venerdì 21 ottobre 2016

Sabato del villaggio... e il treno dei libri passa da Lurago d'Erba

E si lavora anche il sabato e la domenica... il mondo dei libri è bello ma tanto... tanto faticoso. Bisogna sapere che è come un treno, questo strano mondo dei libri, che passa e ripassa ma non lo puoi prendere sempre. Devi farlo fermare tu costruendo delle piccole stazioni in cui il convoglio si ferma, espone i propri libri, fa presentazioni, conosce gente e poi riparte,


 e come ogni treno... può lasciarti a terra! Sta a te, autore, fare in modo che ci sia gente ad attenderti o a salutarti quando parti, consapevole che tra un anno potresti ritornare proprio in quel posto, proprio in quel luogo, proprio con quelle persone... ma è labile questo gioco, una leggera linea può modificare tutto, un binario morto, il ritardo nella prenotazione, le intemperie, la malattia... tutto può far cambiare direzione a quel convoglio, oppure, può passare senza di te.


Ma suvvia, un po' di positività... ed ecco che oggi il convoglio si ferma in una nuova stazione: Lurago d'Erba, ridente paesino tra lecco e la ricca provincia di Monza e Brianza... in cui un Comune ha creduto importante aprire le porte della scuola per una mostra di libri, per una bella iniziativa in cui anche noi ci saremo, sia come casa editrice che come autore.

Eggià, anche io presenterò i miei figlioli: L'Aquila e la Colomba" e il nuovo "Rifugio Bezzi, il gioco della vita"...



1 commento:

  1. Antonio Rugani22 ottobre 2016 08:34

    ho notato che per passare gioiosamente il tempo ti siedi di frontr agli 88 tasti bianchi e neri deliziando i presenti con qualche melodia come "aperitivo" del -Gioco della Vita- Buon lavoro e in bocca al lupo!

    RispondiElimina